filippo-diiorio
Filippo Di Iorio
fondatore

La nostra storia

La Di Iorio S.p.A., fondata nel 1896, è tra le più longeve aziende al mondo nella produzione di bevande gassate e acqua minerale.
La nostra storia nasce 120 anni fa in Molise, a Frosolone, da un’idea di Filippo di Iorio, che partendo da antiche e tradizionali ricette di famiglia, si impegna in un’impresa altamente innovativa per l’epoca, come l’imbottigliamento di bibite gassate.

Appartiene a quel periodo la celebre bottiglia di gassosa con la pallina di vetro, primo esempio di contenitore per bibite, testimone “storico” dell’attività dell’azienda.
Oggi, forti di questa esperienza centenaria, portiamo avanti i valori del fondatore con un perfetto equilibrio tra tecnologia e tradizione.
La chiave del successo e della longevità dell’azienda è proprio il saper restare al passo con i tempi senza per questo rinunciare al valore della nostra storia.
È così che la continua ricerca di tecnologie innovative si affianca a un’ottimale gestione e conservazione dei prodotti, per garantire sempre il mantenimento delle loro caratteristiche organolettiche.

“… Mio nonno Filippo si trovava a Bologna per motivi di lavoro, e lì incontrò l’amore, ovvero la ragazza del suo destino. All’inizio non fu facile farsi accettare dai familiari, a causa della sua origine molisana, ma alla fine l’amore prevalse.
I genitori acconsentirono così al matrimonio, donando agli sposi anche le ricette tradizionali di famiglia per la produzione di bibite e liquori, già utilizzate dagli zii della ragazza, proprietari di una fabbrica di bevande e di un bar nel centro di Bologna.
Questa originale storia è la ragione per cui, impropriamente, siamo ancora oggi soprannominati i bolognesi…”

Gino Di Iorio, nipote di Filippo

“Gassosa! pochi sanno che i suoi natali sono bolognesi e il suo passato, presente e futuro, molisano. Dunque Gazzosa, nata in Bologna, ma sviluppata nel Molise, in quel di Frosolone, dove la famiglia Di Iorio ricevette la preziosa ricetta nel 1896 appunto, da parenti emiliani. E da allora, da questo borgo continuano a partire bottiglie di gazzosa, un tempo con la pallina.”

Davide Paolini, Il Gastronauta – Radio24

 

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.